Caricando...

FOTOGRAFIA

Mario Dondero

Incontro con l’autore

26 ottobre 2008   Donderoad

Immagini che raffigurano avvenimenti e cronache che costringono a riflettere sui grandi eventi, sul dolore, sul quotidiano. Foto scattate percorrendo le strade del mondo durante più di cinquant’anni d’attività e commentate da uno dei più grandi Maestri del fotogiornalismo italiano.

Note

Figura leggendaria del fotogiornalismo italiano nasce a Milano nel 1928. Dopo aver partecipato giovanissimo alla lotta partigiana in Val d'Ossola pubblica, nel 1951, il suo primo articolo su Il Lavoro Nuovo di Genova. Inizia a collaborare nei primi anni cinquanta a "l'Unità", "L'Avanti", "Milano Sera", "Le Ore". Legato al cosiddetto gruppo dei "Giamaicani" (i frequentatori del bar Giamaica a Milano), Milan Alfa Castaldi, Camilla Cederna, Luciano Bianciardi, Ugo Mulas, Uliano Lucas, nel 1955 si sposta a Parigi dove collabora con "L'Espresso", "L'Illustrazione Italiana", "Le Monde", "Le Nouvel Observateur". Frequenta e ritrae scrittori e intellettuali francesi (Roland Topor, Claude Mauriac, Daniel Pennac, Jeshar Kemal). Tra le sue foto più celebri, quella del gruppo degli scrittori del Nouveau roman scattata a Parigi nell'ottobre del 1959 davanti alla sede delle Editions de Minuit (Nathalie Serraute, Samuel Beckett, Alain Robbe-Grillet, Claude Mauriac, Claude Simon, Jerome Lindon, Robert Pinget, Claude Ollier). A meta' degli anni '80 si trasferisce a Fermo, da dove continua la sua collaborazione col Venerdì di Repubblica, il settimanale Diario, Il Manifesto.

 

 

Non esistono prodotti in questa categoria